categoria azienda Geometra Roberto Colombo
logo Geometra Roberto Colombo
Geometra Roberto Colombo
Amministrazione condominiale & Compravendita immobiliare
Amministrazione condominiale & Compravendita immobiliare

COMPRAVENDITA

IMMOBILI




Lo studio del Geom. Roberto Colombo, oltre che di amministrazione condominiale si occupa anche di compravendita degli immobili, offrendo a tutti coloro che hanno intenzione di acquistare, vendere o locare un immobile una serie di prestazioni inerenti.








Servizi

proposti



Nello specifico, la Amministrazioni Colombo offre:




  • Redazione di contratti preliminari di compravendita e di locazione
  • Visure ipotecarie e catastali aggiornate
  • Reperimento documentazione necessaria per compravendita immobiliare
  • Consulenze immobiliari gratuite e senza impegno
  • Assistenza Tecnica Catastale
  • Assistenza Notarile
  • Assistenza Legale




  • Valutazioni immobiliari effettuate da agenti immobiliari
  • Inserimento dell’immobile su portali internet immobiliari
  • Organizzazione delle visite, con selezione preventiva dei clienti, loro accompagnamento e successiva trattazione della compravendita e locazione
  • Certificati A.P.E. (Attestato di Prestazione Energetica) con tecnici abilitati convenzionati











Cos’è

la compravendita?


Il Codice Civile definisce così la compravendita: un contratto disciplinato “che ha per oggetto il trasferimento della proprietà di una cosa o il trasferimento di un altro diritto verso il corrispettivo di un prezzo”.



In altri termini, la compravendita è il passaggio di un determinato bene da un soggetto ad un altro, in un procedimento che vede protagonisti il venditore (o alienante) e l’acquirente (o alienatario).


Nel processo di compravendita, infatti, il diritto di proprietà su un immobile viene trasferito, mediante contratto scritto, dal venditore all’acquirente, il quale è obbligato a pagare un corrispettivo in denaro pari al valore dell’immobile.






Il prezzo dell’immobile costituisce un elemento fondante nella compravendita, in quanto deve essere precisamente determinato sulla base della valutazione del bene, indipendentemente dalla volontà espressa da una o entrambe le parti in un altro momento.


In genere, il corrispettivo in denaro è concordato da ambo le parti, ma può essere rimesso ad un soggetto terzo (l’arbitratore), il quale è obbligato a seguire quanto espresso negli articoli dedicati del codice civile.




Icona Servizio

La vendita

dell’immobile


Per i beni immobili, la vendita può essere di due tipi, a misura o a corpo, a seconda che venga considerata o meno l’estensione superficiaria del bene nella determinazione del prezzo.




Anche nella vendita a corpo, tuttavia, può essere richiesta una compensazione, qualora la misura sia indicata, nel caso in cui la differenza tra il valore indicato e quello effettivamente riscontrato sia maggiore del 5%, in più o in meno.



Sempre più di frequente, la vendita di un bene immobile avviene per mezzo di un intermediario, come la Amministrazioni Colombo.


Lo studio, in particolare, ha lo scopo di pubblicizzare l’immobile attraverso i canali più tradizionali, individuando una strategia promozionale oculata ed incisiva, che garantisca una conclusione del processo soddisfacente per entrambe le parti in gioco.


Conclusa la vendita, lo Amministrazioni Colombo procede con la stesura del contratto preliminare d’acquisto, detto anche compromesso, prima di pervenire alla fase finale del rogito, stilato dal notaio.








Venditore

diritti e doveri


L’individuo che mette il proprio bene immobile sul mercato è soggetto ad alcuni diritti e doveri, volti a rendere il processo di compravendita il più semplice e trasparente possibile.




Diritti

  • Ricezione dell’intero importo convenuto
  • Consentire all’acquirente di inserirsi nell’immobile anche prima dell’effettivo passaggio di proprietà, restandone però responsabile a tutti i livelli


Doveri

  • Garantire la piena proprietà dell’immobile e la libertà da ipoteche ed altri vincoli
  • Consegnare l’immobile nello stato di fatto in cui si trova al momento del contratto
  • Pagare le spese condominiali fino alla data di vendita
  • Comunicare all’autorità locale la cessione della proprietà, entro 48 h dalla consegna

Acquirente

diritti e doveri




Nelle fasi di compravendita, anche l’acquirente è soggetto ad alcuni obblighi e adempimenti necessari ad un corretto svolgimento del processo.


In particolare, il compratore deve:

  • Confermare che lo stato di fatto dell’immobile, visionato nel sopralluogo, sia conforme alla planimetria catastale
  • Dichiarare se usufruisce o meno di agevolazioni fiscali per la prima casa e di eventuali crediti di imposta (ovvero, se sta per vendere l’immobile o se l’ha già venduto da meno di 1 anno). Nel secondo caso, l’acquirente è obbligato a fornire al notaio l’atto di acquisto e di vendita della casa e il nominativo del mediatore, qualora esista
  • Pagare il prezzo pattuito al momento della sottoscrizione del contratto d’acquisto






Stima e valutazione

dell’immobile



La stima di un immobile è un procedimento che ha lo scopo di scoprire qual è il valore di massima relativo ad un immobile.


La stima immobiliare si basa sull’analisi di una serie di dati relativi al bene di interesse, come il Comune di appartenenza, la metratura e la presenza o meno di balconi.


Generalmente, la stima immobiliare è richiesta dai seguenti soggetti:

  • Autorità giudiziaria
  • Istituti bancari
  • Aziende
  • Fondi immobiliari e società di leasing
  • Privati

Le valutazioni immobiliari, invece, nascono dalla necessità di conoscere l’esatto valore di mercato di un immobile allo stato attuale delle cose, sulla base di dati oggettivi estratti dalla banca dati dell’Agenzia delle Entrate, che forniscono un rapporto esaustivo dell’effettivo valore di un bene.



Le informazioni necessarie alla valutazione immobiliare comprendono, tra le altre cose, l’ubicazione dell’immobile, la sua superficie e lo stato di conservazione.












Visura

catastale


La visura catastale è un documento che contiene tutte le informazioni registrate presso il catasto, relativamente ad un immobile (fabbricato o terreno) situato sul territorio italiano.


Rilasciata dall’Agenzia delle Entrate, contiene dati che possono riguardare tutti i beni immobili di proprietà di un soggetto fisico o giuridico.


La visura catastale consente ai soggetti, sia privati che giuridici, di reperire le informazioni catastali sugli immobili ed ha quindi un’utilità prevalentemente informativa.


I dati in essa contenuti, infatti, non possiedono valenza legale, poiché il catasto non è un ente probatorio. Per far valere un certo diritto su un immobile, quindi, è necessario reperire la proprietà presso la Conservatoria dei registri immobiliari del luogo nel quale si trova il bene.

Visura

ipotecaria




La visura ipotecaria, o ipocatastale, invece, consente di determinare se un soggetto, fisico o giuridico, risulta o meno intestatario di un bene immobile, attraverso il controllo delle trascrizioni a favore di tale soggetto.




Inoltre, grazie alla verifica della visura catastale, è possibile individuare eventuali gravami sugli immobili, tra cui figurano ipoteche e citazioni.